Vetri dipinti


IL CORREDO DI UN LANTERNISTA: I VETRI PER LANTERNA MAGICA  Il repertorio di immagini dei vetri per lanterna magica è vasto e vario: paesaggi, fiabe, soggetti astronomici e scientifici, scene comiche, grottesche e, a volte, anche macabre. Fin dall’inizio si cerca di dare movimento all’immagine proiettata grazie a semplici meccanismi di animazione. Nel caso del vetro a leva, per esempio, si montano sul telaio due vetri: uno fisso e l’altro mobile collegato ad una leva. Sul vetro fisso è raffigurata la parte dell’immagine che rimane immobile (il diavolo dalla vita in giù e il folletto), sull’altro è dipinta la parte del soggetto da animare (il diavolo dalla vita in su). Azionando semplicemente la leva è possibile proiettare l’immagine del diavolo che s’inchina... (da schede didattiche :L'Archeologia del cinema; Museo Nazionale del Cinema Torino.)